di Claudio Riccardi

Ristampa anno 1997

 

La pubblicazione, giunta alla seconda edizione, raccoglie le testimonianze e le rievocazioni di Claudio Riccardi sulla vita trascorsa a Colfelice negli anni prima e dopo la seconda guerra mondiale. L’autore racconta la sua adolescenza e la sua gioventù, esprimendo i propri sentimenti, istinti, passioni, fermenti ed idee, ma ricostruisce anche – in chiave storico-affettiva – la vita del paese di quegli anni, con gli aspetti tipici della vita contadina, le vicende e le fatiche di tanta povera gente, le feste patronali, i costumi, i rapidi amori… Il ritorno in paese costituisce per Riccardi l’occasione felice per ritrovare gli amici e i conoscenti, per "ritrovare se stessi" in una "sensazione di piacere indescrivibile e irripetibile".

Coldragone: dietro l'angolo della storia
Torna su